Come scegliere l’assicurazione auto

L’assicurazione auto che tecnicamente serve a coprire la responsabilità civile dei veicoli a motore che prende il nome di RCA è praticamente obbligatoria nel nostro Paese e quindi non è facoltativa come può essere quella relativa agli infortuni domestici. Ragion per cui per circolare liberamente con la propria vettura bisogna necessariamente assicurarsi in modo da garantire un risarcimento per i danni causati a cose o persone mentre guidiamo il nostro veicolo.

Ovviamente tale assicurazione è strutturata secondo parametri e stilemi che variano a seconda di una serie di fattori. Infatti la somma da versare per poter stipulare un contratto assicurativo con le compagnie che si occupano di tale pratica, varierà in relazione ad una serie di aspetti che vanno tenuti in considerazione. Nella stipula del contratto peserà ai fini della definizione della cifra stabilita l’età della persona , ma soprattutto il tipo di veicolo, l’area geografica di residenza, i numeri di anni in possesso della patente, fino alla frequenza di incidenti all’anno.

Di conseguenza il patto assicurativo tra guidatore e compagnia viene modulato in base alla cronistoria del richiedente che deve rappresentare una specie di garanzia per la compagnia assicurativa perchè in base a questo dovrà poi formulare un’ipotesi di premio da versare al guidatore. Per quanto riguarda il versamento delle quote assicurative ha riscontrato particolare successo la formula della rateizzazione mensile che ottimizza i costi, dato che l’importo viene spalmato su più mensilità, alleggerendo quindi il carico di coloro che devono fronteggiare svariate spese tra tasse, bollette e pagamenti vari.

Quello che può incidere sulla tipologia di somma da versare è il pacchetto delle clausole relative agli interessi maturati. Su questa linea d’onda possiamo affermare che le compagnie assicurative si muovono su due fronti: da un lato c’è chi propone una dilazione della polizza assicurativa con un versamento trimestrale e dall’altro c’è chi invece offre una vera e propria formula di finanziamento che va a coprire tutta la somma pattuita nelle varie scadenze mensili in cui bisogna versare una specifica quota concordata.

Fonte: http://sosassicurazioni.com/

 

 

Share this post:

Leave a Comment