Coppia: come andare d’accordo avendo gusti diversi

{CAPTION}

Quando due persone cominciano a frequentarsi, si sa che i primi tempi sono i più belli ma anche i più imbarazzanti, sotto certi versi. Infatti non ci si conosce ancora e, alla bellezza della scoperta dell’altra persona, si unisce spesso il timore di non andare d’accordo o scoprire di avere gusti diversi.

Non è raro, infatti, che l’iniziale sintonia si perda mano a mano che si va avanti nella frequentazione e nella conoscenza reciproca. Spesso soltanto di fronte alle prime decisioni da prendere insieme si scoprono lati dell’altro non pienamente affini ai propri.

Ecco allora una serie di situazioni che possono portare alla rottura prematura, se non gestiti in maniera matura e con la giusta dose di compromesso.

La prima vacanza insieme

Mare o montagna? E’ questo il problema! Se un membro della coppia è un ultras del mare e della tintarella mentre l’altro un appassionato delle scalate e del trekking sulle Dolomiti, probabilmente qualche problema si creerà al momento di prenotare la vacanza. La soluzione, in questi casi, è optare per un bell’agriturismo in collina, magari con piscina, oppure per una vacanza culturale, magari in una capitale europea.

Carne, pesce o… vegetariano?

La nota dolente della diversità di dieta, in realtà, è qualcosa che si scopre abbastanza presto, già alle prime cene insieme, magari nella scelta del ristorante. Un carnivoro e un vegetariano convinto potrebbero non andare d’accordo, in effetti. Ma, se le questioni di principio non rendono insormontabili le diverse vedute sulla dieta, di soluzioni se ne trovano. I ristoranti più moderni tendono sempre a prevedere nei propri menu dei regimi alimentari differenti e, ormai, anche un carnivoro convinto potrà trovare posti in cui la cucina vegetariana o vegana è gustosa e di alto livello.

Seratina romantica o discoteca?

Come trascorrere una bella serata, magari di inizio primavera, se si resta in città? L’ideale potrebbe essere una bella cenetta fuori e una passeggiata per le vie del centro, ammirando i panorami che la città offre e godendosi le prime serate miti della stagione. Tutto questo, però, può suonare mortalmente noioso per gli amanti dei locali e della movida, che preferirebbero passare tutta la notte a ballare e scatenarsi. Per fortuna che una città come Roma offre tutte le alternative possibili..spesso proprio nello stesso posto. Non sarà difficile, dunque, fare una passeggiata romantica all’interno di Villa Borghese per poi andare a bere un cocktail da Art Cafè Roma, approfittando della serata con dj set o del concerto live.

Se il dubbio è tra aperitivo e palestra

Qualche nota dolente potrebbe esserci se uno dei due è un salutista e patito  dello sport mentre l’altro tende.. a lasciarsi un po’ andare. Qui la soluzione è nella via di mezzo: una corsettina ogni tanto insieme, magari non troppo faticosa, in cambio di un aperitivo in più, che in fondo non guasta troppo la dieta.

 

Share this post:

Comments are closed.