I corsi di formazione per la gestione dei rifiuti

Le regole e le normative che riguardano la gestione dei rifiuti hanno subito numerose modifiche negli ultimi anni,soprattutto perché si è andati sempre di più verso una gestione unificata da parte della Comunità Europea.

Questo ha portato ad un’evoluzione anche nelle figure lavorative. Per questo sono stati introdotti numerosi corsi per la gestione dei rifiuti a Roma in particolare (città che da sempre presenta il problema dei rifiuti)  come quelli proposti tra gli altri da  Nova Ecologica.

La normativa in merito alla gestione dei rifiuti (D.Lgs 152/2006) e il relativo Testo Unico Ambientale si pone come obiettivo quello di creare e sviluppare  la figura del Responsabile Tecnico d’Impresa.

Risulta essere di notevole importanza il Decreto del 3 giugno del 2014 in cui è dichiarato che il responsabile tecnico deve mostrare la sua preparazione attraverso una verifica qualitativa che va ripetuta ogni 5 anni.

Cosa troviamo nel corso per la gestione dei rifiuti

I corsi che vengono fatti per i responsabili tecnici d’impresa presentano diverse argomenti che sono di vitale importanza ed è fondamentale che coloro si occupano della gestione rifiuti li conosca molto bene.

Registro di carico e scarico

Durante i corsi relativi alla gestione dei rifiuti viene spiegato in modo dettagliato cos’è e come va compilato il registro di carico e scarico dei rifiuti.

Su questo particolare documento vengono registrati tutti i carichi e scarichi che vengono fatti dei rifiuti e deve essere compilato in ogni sua parte ed è importante sapere che  questi devono essere presenti in ogni impianti di stoccaggio, di smaltimento e presso le imprese che fanno la raccolta e il trasporto dei rifiuti.

I registri sono rilasciati dalla Camera del Commercio e ognuno di questi è numerato e vidimato.

Sistri

Il Sistri ( Sistema Informatico Tracciabilità dei Rifiuti)  è una delle parti fondamentali che vengono affrontate in un corso per la gestione dei rifiuti.

A partire da quest’anno viene data particolare attenzione al Sistri visto lo sviluppo del portale online relativo di gestione dei rifiuti in particolar modo per quello che riguarda le schede di movimentazione e le sanzioni a cui va in incontro chi non rispetta le normative.

CER ( Catalogo Europeo Rifiuti)

Un’altra parte fondamentale del corso relativo alla classificazione dei rifiuti è quella che riguarda il Cer, il catalogo di classificazione dei rifiuti.

Questo codice facente parte della normativa europea si caratterizza per la presenza di cifre alfanumeriche che classificano i rifiuti.

Con le nuove normative sono stati aggiunti dei nuovi codici caratterizzati dalla sigla HP, relativi ai  rifiuti considerati pericolosi.

 

Share this post:

Comments are closed.